Richiesta rapida
Richiesta rapida
Hotel Muchele Alto Adige  >  Muchele  >  Storia dal 1952

Storia: c’era una volta...

La vicenda ci riporta fino al XVIII secolo.


Michael Ganthaler, che ha dato il nome alla nostra famiglia*, sarebbe stato orgoglioso del Muchele, o almeno del modo in cui lo gestiamo.

1952

Nel 1952, il nonno Johann Ganthaler e la nonna Theresia Wolf costruiscono l’”Innermaierhof”. “Bambini, ogni pietra di quest’albergo l’ho tenuta in mano due volte”, ci ha sempre raccontato il nonno. Sotto la guida dei nostri genitori la struttura ha ripreso il suo nome originale “Muchele”, dal maso che sorge nelle vicinanze.


Hotel Muchele
Innermaierhof 1952
1980

Il figlio Hansjörg Ganthaler studia architettura; successivamente decide di cambiare carriera e di rilevare l’albergo dei genitori. Nel 1980 sposa Franziska Waldner di Marlengo, attraente e giovanissima figlia di un albergatore.

Hotel Muchele

Grazie al duro lavoro, lunghe e intensive giornate con gli ospiti e anni di sacrifici, la piccola locanda cresce anno dopo anno. In seguito arrivano Martina (1982), Priska (1984) e Anna (1990).



Hotel Muchele
Martina
Hotel Muchele
Priska
Hotel Muchele
Anna


1996

Nel 1996, dopo solo tre mesi di lavori, raddoppiamo il numero delle camere costruendo un nuovo edificio e costruiamo un centro con una galleria e alcuni negozi. Molti ci hanno dato dei pazzi, la facciata è discutibile. Anche la vita delle tre ragazze miete i suoi frutti: mentre Martina e Priska frequentano con successo la Scuola alberghiera Kaiserhof, Anna segue la sua passione, cosmesi e ayurveda.


Hotel Muchele
(1997) La facciata del Muchele dopo il restauro
Hotel Muchele
(1997) Quotidiano "Dolomiten"

2004

Hotel Muchele

2004, l’intermezzo italiano. L’amore per le Marche, regione da scoprire, ci rapisce e decidiamo di investire in un’antica casa padronale. Dopo un anno di lavori vede la luce Poggio Antico con i suoi 14 appartamenti. Uno di noi deve essere presente sul posto, in alternativa la gestione non sarebbe possibile, è indiscusso. Da allora, da maggio a ottobre, la struttura è la seconda casa di Mama.


2008

Nel 2008, quando viene alla luce Michael, il figlio di Martina, facciamo rivivere “Muchele”, il famoso nome del nostro antenato.

2009

Nel 2009 creiamo la SPA e la nuova area wellness con la tanto agognata piscina interna e quella esterna riscaldata: adesso Anna ha il suo regno.

Hotel Muchele

2010

Nel 2010 inauguriamo la Loggia con 15 camere con giardino.

Hotel Muchele
2012

Nel 2012 aggiungiamo un tocco di colore grazie al marchio Moroso di Udine; il nuovo bar si avvicina molto a un confortevole salotto.

Hotel Muchele

Nasce Johanna, la sorellina di Michael.

2014

Il 2014 è l’anno della grande decisione e lasciamo definitivamente l’edificio principale. Dite che nonno Ganthaler avrebbe provato un senso di malinconia a questa vista? No, avrebbe fatto lo stesso, solo prima. Così ci dedichiamo alla ristrutturazione, ricorrendo per la prima volta a un architetto, Stephan Marx. Non abbiamo eseguito lavori di ampliamento, ci siamo solo rifatti il look. In soli 4 mesi dotiamo il Muchele e il tetto di 21 suite e 3 attici di design.


Hotel Muchele
50 artigiani lavorano giornalmente per il nuovo look del Muchele.

2015

I nostri ospiti devono poter buttare un occhio dietro le quinte. Il cibo deve essere “esperienza”. Senza esitare, smontiamo l’intera cucina e la ristrutturiamo. Abbiamo la grande fortuna di portare in squadra, in veste di capocuoco, Evelin Frank. Da questo momento si inaugura la gestione femminile.

Hotel Muchele

2016

Hotel Muchele

Nel 2016 i nostri ospiti sono pronti per una sala da pranzo non convenzionale: il nuovo ambiente è un trionfo di luce, porfido, colori e atmosfera.


2017

Abbiamo vinto il premio internazionale Zukunftspreis 2017 come trend setter nel settore alberghiero e gastronomico. Il Much sarebbe orgoglioso dei suoi pro-pro-pro-pro-pronipoti.


Hotel Muchele

OGGI

Amiamo il nostro ruolo di padroni di casa: il nostro piccolo hotel e i nostri legami familiari vengono prima di tutto. Continuiamo così…



Questo sito prevede l’utilizzo dei cookies per garantiere le migliori funzionalità. Si avverte che, in caso di disattivazione, potrebbe non essere garantita la completa funzionalità del sito.
Infos
Ok